Vai direttamente ai contenuti della pagina

Comunicato sul portale "Adozione Trasparente" (23/04/2018)

Negli ultimi anni, il diritto a “conoscere” dei cittadini nei confronti della Pubblica Amministrazione ha subito una significativa evoluzione sperimentando il principio di “trasparenza” e di “amministrazione digitale”, quali modalità per garantire una verifica costante dell’attività amministrativa da parte della cittadinanza e rinforzare, nel contempo, la responsabilità degli amministratori pubblici.
In questa prospettiva il portale web “Adozione Trasparente” risulta uno strumento capace di rendere disponibile la procedura amministrativa relativa alle adozioni internazionali alle famiglie interessate e solo ad esse. Il portale web si integrerà con il sistema interoperabile, già in uso presso la Commissione, che permette in tempo reale, ai soli Enti autorizzati, l’interscambio di dati riguardanti la procedura adottiva.

 

“ADOZIONE TRASPARENTE”, un servizio per le famiglie

La Commissione per le Adozioni Internazionali, ha deciso di rendere disponibile dal prossimo mese di maggio, le informazioni principali di ciascuna procedura adottiva, tramite un sistema informatico sulla rete internet.
L’accesso al sistema sarà consentito esclusivamente agli aspiranti genitori adottivi per i quali i propri dati anagrafici risultano già censiti nell’applicativo della Commissione in quanto hanno già conferito l’incarico ad un Ente autorizzato ma non hanno ancora concluso la procedura di adozione internazionale con l’ingresso del minore in Italia; la consultazione riguarderà esclusivamente la propria procedura adottiva. L’aggiornamento delle informazioni del portale avverrà in tempo reale, sulla base delle informazioni inserite e trasmesse dall’Ente autorizzato alla Commissione Adozioni Internazionali e viceversa. Alle coppie che hanno una procedura adottiva in corso, sarà permesso l’accesso tramite autenticazione con SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale). Questo sistema consente di accedere ai servizi resi disponibili dalle Pubbliche Amministrazioni in modo semplice, veloce e sicuro da qualsiasi dispositivo (computer, tablet e smartphone), garantendo la protezione dei dati personali.
Per ottenere l'utenza SPID, attualmente a titolo gratuito, è necessario rivolgersi ai gestori di identità digitale SPID.  Per maggiori informazioni sulla richiesta dell'identità SPID consulta la pagina dedicata sul sito ufficiale dell’Agenzia per l’Italia Digitale: Richiedi SPID.

A breve sarà pubblicata, sul sito della Commissione Adozioni Internazionali, una sezione dedicata, contenente le indicazioni operative per l’accesso al portale e alle informazioni di interesse.

 

archivio

© Copyright 2011 Commissione per le Adozioni Internazionali - Tutti i diritti riservati - Credits